fbpx

SOTTO LE MACERIE

LA SERIE PODCAST

ADISPONIBILE SULLE PRINCIPALI PIATTAFORME DI ASCOLTO

LA SERIE 

Ginevra è una studentessa universitaria che vive a Milano, Maccagni è un ispettore di polizia 40enne tormentato da un ricordo indelebile. Sono persone completamente diverse, per origine, età e frequentazioni, ma qualcosa del loro passato li unisce.

E’ un giorno come tanti a Milano, Ginevra è in Università, l’ispettore nel suo ufficio e regna la tranquillità della routine quotidiana. Ma poi arriva uno strano WhatsApp e una prima ragazza sparisce. Parte così questo nuovo crime prodotto da Podcast Italia Network e ricco di avvenimenti e personaggi, frutto della penna di Igor Principe che si è ispirato a fatti realmente accaduti. E’ una serie inserita come terza stagione nel podcast Storie di Tenebra di Michele D’Inella.

PROFILI SOCIAL STORIE DI TENEBRA

TUTTI GLI EPISODI

Sotto le Macerie è un podcast realizzato con la partecipazione di Cyber Guru, NFON e Sophos.

Le voci sono di Miche D’Innella, Igor Principe, Matteo Ranzi, Francesco Pelicioli, Alberto Picci, Marco Berna, Jessica Gentile, Federico Slaviero, Evita Paleari e Loredana Agosta.
Il producer è Matteo Ranzi, direzione artistica di Michele D’Innella, scrittura di Igor Principe, Studi di registrazione Podcast Italia Network e Stripe Studios, editing e sound design Federico Slaviero.

PRIMO EPISODIO

SECONDO EPISODIO

MICHELE, LA VOCE NARRANTE

GINEVRA

L’IPETTORE MACCAGNI

SCRITTORE E VICE COMMISSARIO TRONCHI

CLAUDIA, MOGLIE DI MACCAGNI

PRODUCER E “IL CATTIVO”

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente podcast “Storie di Tenebra”, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque modalità off-line o piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Michele D’Innella che detiene tutti i diritti. Le riproduzioni di brani di opere effettuate nel presente podcast hanno esclusivo scopo di critica, discussione e ricerca nei limiti stabiliti dall’art. 70 della Legge 633/1941 sul diritto d’autore.