fbpx

5 SUGGERIMENTI PER INIZIARE CON I TUOI PODCAST

GIULIO GAUDIANO, UNO DEI PIU’ GRANDI PODCASTER IN ITALIA, IN QUESTA INTERVISTA RACCONTA QUALCHE SUGGERIMENTO CONCRETO UTILE PER IL TUO PODCASTING

Podcast realizzato in collaborazione con Radio It

1. LA DOTAZIONE TECNOLOGICA PER INIZIARE A REGISTRARE CONTENUTI

Per partire basta uno smartphone con le cuffiette classiche, quelle con il cavetto e non Bluetooth.
Per un utilizzo ottimale del microfono degli auricolari, devi utilizzare la posizione del cuore (scoprila nel podcast) che ti permette di non avere colpi fastidiosi sul microfono. Se realizzi delle interviste tramite piattaforme web (Zoom.us, etc), è un consiglio che devi dare ai tuoi intervistati.

Se poi prendi la mano con il podcasting e vuoi evolvere la tua tecnologia, devi dotarti di un microfono a condensatore, come il RODE NT con il filtro antipop (che volendo puoi collegare anche allo smartphone con un apposito adattatore). Così avrai un audio pr

ofessionale, se utilizzerai in modo adeguato le applicazioni di registrazione ed editing (per esempio Audacity o Spreaker Studio).

2. QUALI CONTENUTI FUNZIONANO?

Il contenuto che crei non basta, devi distribuirlo attraverso tutti i canali podcast possibili (puoi utilizzare Spreaker che prevede già i collegamenti con numerose piattaforme).
La distribuzione però funzionerà solo se i contenuti saranno validi.
Giulio Gaudiano suggerisce in questa intervista di provare a vedere se i contenuti che vuoi trattare ottengono interesse nella vita reale. Se accade, significa che il contenuto è interessante anche per il digitale, e quindi anche in formato podcast.

3. CHISSENEFREGA DEI FOLLOWER: NON E’ SEMPRE QUELLO L’OBIETTIVO

Il celodurismo da numero di liker e follower non è un criterio valido per valutare il successo dei tuoi podcast.
Non è solo per il fatto che il numero di ascoltatori di podcast è fisiologicamente più contenuto di quanti guardano video o leggono post, ma hai successo se ottieni l’obiettivo che volevi ottenere distribuendo i tuoi contenuti.
Se per esempio punti a coinvolgere clienti attuali e potenziali dei tuoi servizi, non è importante che il mondo ascolti ciò che pubblichi, ma che lo faccia un target magari molti ristretto ma fortemente legato a ciò che vendi.
Se vuoi incontrare l’anima gemella, o coinvolgere i tuoi amici di calcetto, o condividere la tua passione per gli allevamenti di lumache, avere un miliardo di follower eterogenei non è un successo.

4. CREA LA TUA COMMUNITY

Come tutte le attività nei social, avere una community fortemente legata a te e ai tuoi contenuti, fa tutta la differenza del mondo sia come ascolti che come possibilità di crescita del tuo canale podcast. Cerca quindi di realizzare dei contenuti che possano interessare un gruppo di persone legate dalla stessa passione e che quindi vogliano seguirti e decidano di coinvolgere loro stessi i loro amici nell’ascolto dei tuoi contenuti.
La divulgazione spontanea dei tuoi podcast è la strada più efficace e veloce, anche se non semplicissima.

5. TROVA UNA TUA IDENTITA’ E DIVENTA UN RIFERIMENTO

Se condividi podcast solo per il piacere di ascoltarti, sentiti libero di trattare tutti i temi che ti ispirano al momento.
Ma se vuoi coinvolgere un pubblico, cerca di focalizzarti solo su di un tema di cui sei appassionato e su cui puoi diventare un riferimento ispirante per chi ti segue.
Solo in questo modo infatti la gente capirà cosa tratti, ti seguirà e condividerà i tuoi contenuti con le proprie cerchie sociali.

6. PORTA PAZIENZA, L’ACQUA ARRIVERA’

Se tratti un tema di interesse per il tuo pubblico potenziale, lo fai con un format piacevole e stimolante, utilizzi le piattaforme giuste per divulgare i tuoi podcast, porti i tuoi episodi a contatto con chi vorresti ti seguisse, il tuo successo arriverà.
La maggior parte dei podcaster molla all’inizio per via dei numeri scarsi che ottiene, ma tu non avere fretta, perché è solo una questione di costanza e tempo.
E’ come quel tale che voleva trovare l’acqua scavando. Scavò per un mese senza trovarla e abbandonò l’impresa. Peccato che se avesse scavato un solo giorno ancora, l’avrebbe trovata.

Ascolta nel podcast realizzato con RADIO IT tutti i consigli di Giulio Gaudiano

 Hai già sentito quante persone seguono i podcast in Italia?
Scoprilo ora

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Podcast Italia Network Help Chat
Invia il messaggio